Facebook |  Staff |  Contatti  |  Sostienici  |  Pubblicità su questo sito  |  Ultimo aggiornamento: Mar, 27/06/2017 - 15:44
sei qui: Home > Sport > Altri sport > Vittoria e salvezza

Altri sport Matera

ALTRI SPORT

Vittoria e salvezza

L'Eosolare batte Castiglione e conquista la permanenza in A1

Vittoria e salvezza

Il secondo successo nella serie consente ai materani di festeggiare la salvezza.

Dopo circa un anno dalla storica vittoria che ha dato la promozione nel massimo campionato di Hockey su pista, l'Eosolare Matera scrive una nuova pagina per lo sport materano. La vittoria dei play out salvezza contro la formazione toscana di Castiglione della Pescaia garantisce ai biancazzurri di poter giocare in A1 anche la prossima stagione. Si chiude così, dopo una lunga e travagliata stagione, la prima avventura dell'Eosolare Matera.

La festa salvezza è avvenuta davanti al proprio pubblico. I biancazzurri si ripetono dopo il successo di sette giorni fa in Toscana. Presso la tensostruttura di via dei Sanniti, la compagine allenata da Roberto Vivilecchia non ha fallito il primo match point. Contro i toscani è arrivata la vittoria più bella ma soprattutto il succcesso più importante della stagione. Pronti via e l'Eosolare non sembra affatto il tennista con il braccino corto. Anzi, Maldonado e compagni spingono per sbloccare il risultato. Ci pensa Papapietro a gonfiare la retina dopo 2'39''. Castiglione non resta a guardare ma il portiere materano non si lascia sorprendere. Al 17'21'', Tamboridegui batte un tiro libero, Bandieri si oppone ma sulla respinta il giocatore materano non sbaglia. Nella seconda frazione di gioco Tamborindegui realizza due con in pochi minuti e fissa il punteggio sul 4-0. Partita virtualmente chiusa ma Castiglione non è disposta a mollare e accorcia le distanze con Tisato e Muglia. La pressione ospite si fa insistente ma proprio nel momento migliore, Papapietro realizza il quinto gol per l'Eosolare. Prima della fine, in successione, Muglia, Cellura e Martellucci fissano il risultato sul definitivo 6-4.

Il suono della sirena apre la strada ai festeggiamenti della Pattinomania che, dopo aver sofferto, è riuscita a materializzare quello che fino a febbraio sembrava un sogno: la salvezza. La permanenza in A1 è il giusto premio per una squadra che non si è mai scomposta, nemmeno nei tempi più difficili, che ha fatto di tutto per raggiungere quest'obiettivo e che è stata artefice di un finale di stagione ad alto livello.

IL TABELLINO

EOSOLARE MATERA: Maldonado, Trombetta, Papapietro P, Nicoletti, Santeramo L, Vivilecchia, Fernandez, Tamborindegui, Cellura, Gaudiano. All. Vivilecchia

CASTIGLIONE: Bandieri, Petrov, Nerozzi, Salvini, Naldi, Matassi, Borracelli, Martellucci, Muglia, Tisato. All. Bandieri

ARBITRO: Perrone di Bari

RETI: 2'39'' pt Papapietro P., 17'21'' pt Tamborindegui, 5'45'' e 8'50'' st Tamborondegui, 9'57'' st Tisato, 13'28'' st Muglia, 17'47'' st Papapietro P. 18'29'' st Muglia, 19'31'' st Cellura, 24'45'' st Martellucci

NOTE: cartellino blu per Matteucci 

Dom, 13/05/2012 - 08:23
Stampa