Facebook |  Staff |  Contatti  |  Sostienici  |  Pubblicità su questo sito  |  Ultimo aggiornamento: Mer, 26/07/2017 - 21:15
sei qui: Home > Sport > Altri sport > A Trissino per vincere

Altri sport Matera

ALTRI SPORT

A Trissino per vincere

Ultima spiaggia o quasi per l'Eosolare attesa dallo scontro diretto

A Trissino per vincere

Vigilia di campionato per l'Eosolare Matera attesa domani (24 marzo) dalla sfida in terra vicentina.

A questo punto della stagione ogni gara ha un valore immenso. Vincere è fondamentare per mantenere accesa la fiammella di speranza e un successo, soprattutto se contro una diretta concorrente, può davvero dare morale e grinta, ma più nel dettaglio punti in classifica, per cercare di raggiungere l'obiettivo prefisso ad inizio stagione. Tutto questo è ben saldo nella mente dell'Eosolare Matera che domani sarà attesa dalla trasferta di Trissino. La formazione vicentina è in salute come dimostrano i sei punti conquistati nelle ultime tre gare (vittoria contro Giovinazzo e Prato intervallate dalla sconfitta di Follonica). Dall'altro, invece, per Vivilecchia e compagni un momento della stagione privo di soddisfazioni. Trissino, però, evoca bei ricordi all'Eosolare che un anno fa conquistava con il golden gol di Cellura la storica promozione in A1. Oggi la situazione è diversa. Non si gioca più per il successo finale ma per la permanenza in categoria. Alla vigilia della sfida ha parlato Davide Santeramo che ha commentato la sconfitta di martedì sera: "Esclusi i primi sette minuti di gioco quando il Bassano ha segnato i tre gol, non  abbiamo giocato una brutta gara, anzi abbiamo dimostrato a noi stessi di avere le forze per lottare ancora".

Sulla sfida contro i vicentini, l'atleta biancazzurro ha aggiunto: "Domani saremo impegnati a Trissino che non ha la stessa forza del Bassano a livello qualitativo, anche se il team veneto si è rinforzato con l’arrivo di Beltran. Giocheremo a viso aperto con la convinzione di dover sbagliare il meno possibile. A parità di forza, infatti, vince chi sbaglia meno dunque sarà importantissimo scendere in pista concentrati, dall’inizio alla fine del match. A Trissino abbiamo conquistato la serie A1, e non vogliamo che la cittadina veneta rappresenti anche la tappa finale di questo bel sogno".

 

 

fonte: pattinomania.it

Ven, 23/03/2012 - 18:09
Stampa