Facebook |  Staff |  Contatti  |  Sostienici  |  Pubblicità su questo sito  |  Ultimo aggiornamento: Gio, 27/07/2017 - 13:09
sei qui: Home > Sport > Altri sport > Quinta sconfitta per Matera

Altri sport Matera

HOCKEY PISTA

Quinta sconfitta per Matera

L'Eosolare regge solo un tempo a Valdagno

altri_sport altri_sport

Nel posticipo della quinta giornata di campionato l'Eosolare Pattinomania Matera non riesce ad ottenere un risultato positivo in trasferta contro Valdagno.

Dura solo un tempo la speranza della formazione materana di portare via, dal Palalido di Valdagno, il primo risultato utile della stagione. Nella ripresa la formazione veneta entra con maggior piglio sul terreno di gioco e non lascia scampo. Dopo lo svataggio iniziale firmato da Rigo, i biancazzurri ribaltano il punteggio con le marcature di Guida e Nicoletti. I padroni di casa, però, prima dell'intervallo insaccano il 2-2 con Deoro. Nella ripresa la corrazzata vicentina, che sabato ha vinto la partita di Coppa Campioni, come un rullo è scesa in campo e si è scatenata. Nicolia, due gol di Deoro e Rigo, portano il risultato sul definitivo 6-2. Matura così la quinta sconfitta stagionale per la formazione di Barbano che, adesso, si rimette a lavoro per preparare la sfida interna contro Lodi. Un'altra gara non facile per Vivilecchia e compagni.  Ma la Serie A1 è questa e non ci sono partite agevoli. La gara contro Lodi è in programma per sabato 26 novembre alle 19. La classifica ancora l'Eosolare Pattinomania Matera a quota zero punti. Serve un pizzico di fortuna e più tranquillità nei momenti decisivi. Solo così si può tentare di risalire la corrente.

Valdagno – Pattinomania Matera 6-2 (p.t. 2-2)

Valdagno: Gnata, Nicoletti Diego, Cocco, Randon, Nicolia, Rossi, Deoro, Tataranni, Rigo, Oviedo.

Pattinomania: Maldonado, Santeramo, Gaudiano, Guida, Nicoletti Luca, Cellura, Fernandez, Papapietro, Vivilecchia, Trombetta.

Reti: pt 4’27” Rigo, 5’23” Guida, 16’28” Nicoletti, 23’5” Deoro, st 8’29” Nicolia, 9’17” e 12’22” Deoro, 24’26” Rigo.

Espulso: per due minuti Massimo Tataranni (Valdagno).

 

Mer, 23/11/2011 - 10:12
Stampa