Facebook |  Staff |  Contatti  |  Sostienici  |  Pubblicità su questo sito  |  Ultimo aggiornamento: Mer, 22/03/2017 - 20:00
sei qui: Home > Sport > Calcio > Riparte l'Fc Matera

Calcio Matera

CALCIO

Riparte l'Fc Matera

La compagine biancazzurra riparte dalla terza categoria

matera matera

Dopo le vicissitudini di quest'estate che hanno portato alla fine del calcio professionistico a Matera, arriva una notizia che i tanti tifosi attendevano. Fc Matera riparte dal campionato di Terza Categoria.

Non sarà il palcoscenico della Lega Pro, nè tantomeno quello del campionato di Serie D. Ci vorrà molto tempo di ritornare ai fasti ma l'importante era ripartire, provare a dare continuità alla storia di una società che vanta la partecipazione al campionato di Serie B (anche se datata anno 1979/1980), dopo la splendida cavalcata nel campionato di C1. Nella formazione della promozione nel campionato cadetto giocava un certo Luigi De Canio, attualmente allenatore, ex di Lecce, Siena, Reggina, Napoli, Udinese. Una storia, quella del Matera, che dopo la promozione in Serie B ha attraversato una fase calante, con annessi fallimenti. Fino agli anni duemila dove la squadra della Città dei Sassi vive stabilmente nel campionato di Serie D. Nel 2009/2010 la vittoria della Coppa Italia di Serie D consente ai biancazzurri di poter accedere al tabellone dei play off di Campionato dove in finale battono il Pianura 1-0 con il gol di De Vecchis. Poi il resto è storia recentissima. La scorsa estate esclusa dal campionato di Seconda Divisione Lega Pro per inadempienze finanziarie. Adesso c'è la volontà di ripartire dalla ultima categoria possibile e tentare la scalata verso quei campionati che più competono alla società materana. Il presidente Perniola voleva ripartire dalla Seconda Categoria ma non è stato possibile. L'ufficialità della notizia dovrebbe arrivare questo fine settimana,  al massimo inizio settimana prossima quando con l'uscita dei calendario di terza categoria si potrà ritornare a leggere il nome dell'FC Matera. 

Mer, 02/11/2011 - 11:45
Stampa