Facebook |  Staff |  Contatti  |  Sostienici  |  Pubblicità su questo sito  |  Ultimo aggiornamento: Dom, 30/04/2017 - 21:14
sei qui: Home > Sport > Calcio > L'Irsina conquista il passaggio del turno

Calcio Matera

COPPA ITALIA SERIE D

L'Irsina conquista il passaggio del turno

La squadra di Squicciarini batte il Cosenza

Stadio San Vito Cosenza Stadio San Vito Cosenza

L'Irsina vince ai rigori la sfida del Primo Turno preliminare di Coppa Italia di Serie D. In trasferta in Calabria, la squadra lucana la spunta dagli undici mentri con il punteggio di 4-5.

Non è stata una passeggiata di piacere ma alla fine il risultato finale sorride all'Irsina (da oggi utilizzeremo la denominazione ufficiale e non più il nome Materairsina come impropriamente fatto nelle scorse settimana, in seguito alla richiesta fatta del Comitato Regionale Figc-Lnd Basilicata in una nota ufficiale). Di fronte a quasi 600 spettatori la squadra di mister Squicciarini arriva a Cosenza imbottita di under per tantissime defezioni nella formazioni tipo. Molti giocatori non hanno preso parte alla trasferta chi per infortunio (D'Aria e Di Maio) chi per mancato arrivo del transfer (Coquin). La partita in equilibrio per tutti i novanta minuti è stata decisa dai tiri dal dischetto. Fatale l'errore di Mestri la cui conclusione viene parata dall'estremo difensore dell'Irsina. Poi il resto lo fanno Lupacchio, Di Benedetto, Angelestri, D'Addario e Panzarino che non tremano dagli undici metri. L'Irsina esce dallo stadio San Vito con la qualificazione in mano e con la speranza di poter, a ranghi completi, fare una bella stagione.

Tabellino:

Nuova Cosenza: Ramunno, Rapisarda, Bruno, Castellano, Ciano, Parisi, Maestri, Fiore, Rampazzo, Provenzano, Magarò. All. Patania. A disposizione: Perri, Gerace, Piromallo, Terranova, Franzese.

MateraIrsina: Di Stasio, Pappapicco, Daddario, Maurelli, Ferrenti, Dibenedetto, Minenna, Lorusso, Lupacchio, Gnisci, Angelastri. All. Squicciarini. A disposizione: Giannuzzi, Di Girolamo, Paternoster, Panzarino, Castoro, D’Ambrosio, Miraglia.

Arbitro: Scarica di Castellamare di Stabia.

Assistenti Risorto e De Domenico Di Locri.

Lun, 29/08/2011 - 14:00
Stampa