Facebook |  Staff |  Contatti  |  Sostienici  |  Pubblicità su questo sito  |  Ultimo aggiornamento: Lun, 26/06/2017 - 21:49
sei qui: Home > Sport > Basket > Trasferta insidiosa per la Bawer

Basket Matera

BASKET DNA

Trasferta insidiosa per la Bawer

I biancazzurri di scena al Santa Filomena di Chieti

basket_2 basket_2

La formazione di Ponticiello cerca il terzo successo esterno in campionato in casa di Chieti, formazione della divisione Sud Ovest.

Non sarà certo una partita agevole per la truppa materana che in Abruzzo affronterà una squadra reduce da due sconfitte esterne. Settimana travagliata in casa Bawer che ha dovuto fare i conti con i problemi fisici di capitan Grappasonni, Vico, Lagioia e Tardito. Quest’ultimo ai box martedì per il problema alla spalla sinistra. Il resto del gruppo ha lavorato senza intoppi anche se il livello d’intensità di lavoro  generale ne ha risentito, come ha detto il tecnico alla vigilia. I biancazzurri, dopo un inizio di campionato ad handicap, hanno preso le giuste misure e vogliono migliorare la loro situazione in classifica. La partita al Palazzetto Santa Filomena, dunque, vedrà una Bawer acciaccata ma con tanta voglia di far bene e ottenere risultato contro una formazione alla portata. In casa Chieti, se la sconfitta contro Omegna poteva essere messa in preventivo, più cocente è stata la delusione per il mancato successo contro San Severo che ha ancorato i teatini a quota sei punti in classifica. Il tecnico della Bawer, Ponticiello ha dichiarato:”Arriviamo al match di Chieti alla fine di una settimana costellata da molteplici problematiche d’ordine fisico. Ma tutto questo ha fatto in modo che non potessimo in nessun modo subire una sindrome da appagamento dopo i 3 successi nelle ultime 4 uscite. Tutti sono consapevoli che proprio adesso che “il ferro è caldo”, che c’è il positivo riscontro dei risultati, bisogni fare il massimo sforzo e centrare a Chieti un ulteriore successo esterno”. In riferimento agli avversari di domani, Ponticiello, afferma:”La compagine abbruzzese è a mio parere una di quelle che ha operato meglio in sede di mercato estivo, inserendo in un complesso già molto competitivo, che aveva vinto con merito la B Dilettanti. Il blitz a Perugia di inizio ottobre è la misura della forza e della pericolosità di Chieti, ma siamo fermamente convinti di come, se saremo capaci di disputare un match pienamente “in controllo”, si possa tornare dall’Abbruzzo con i due punti”. Nessun precedente tra le due squadre. La partita  che inizierà alle 19, a differenza delle 18 come programmato,  sarà diretta da Martino Caroli di Milano e Federico Del Felice di Monza al loro debutto stagione con le due squadre in campo.

Sab, 19/11/2011 - 13:26
Stampa