Facebook |  Staff |  Contatti  |  Sostienici  |  Pubblicità su questo sito  |  Ultimo aggiornamento: Dom, 25/06/2017 - 18:26
sei qui: Home > Sport > Basket > Bawer per il riscatto

Basket Matera

BASKET DNA

Bawer per il riscatto

Turno infrasettimanale che vede i biancazzurri impegnati al PalaSassi

Bawer per il riscatto

Vico e compagni ospitano un solida formazione quale Lucca. Recupera Iannuzzi uscito malconcio dalla trasferta di Bari.

Nemmeno il tempo di assorbire la prima sconfitta stagionale in partite ufficiali che la Bawer Matera si trova a scendere di nuovo in campo. La formazione di coach Benedetto ha subito l'occasione per riscattare la sconfitta contro la Liomatic Bari. Per l'impegno di questa sera al PalaSassi recuperato Antonio Iannuzzi. Il pivot irpino aveva rimendiato una gomitato all'occhio nella gara del PalaFlorio ma le sue condizioni sono state monitorate dallo staff medico biancazzurro che, nella gioranta di ieri, gli ha dato il via libera ed sarà a completa disposizione stasera. L'obiettivo di Grappasonni e compagni è iniziare con il piede giusto la gara, evitando quel calo nel secondo quarto di gara, risultato poi fatale nell'economia della sfida di Bari. Vincere sarebbe importante per il morale ma anche per la classifica. 

Dall'altro lato della barricata ci sarà Lucca. La formazione di coach Russo è reduce dal successo contro Latina e per il tecnico dell'Arcanthea questa sfida nel turno infrasettimanale rappresenta un prova di maturità. Il tecnico, nell'intervista apparsa sul sito ufficiale (pallacanestrolucca.it), ha parlato della Bawer come una squadra solida che ha fatto bene in sede di mercato: "Le scelte sono andate su giocatori di categoria superiore, come Cantone e Rezzano, o che avevano disputato un ottimo campionato in Dna. Quindi su un'ottima intelaiatura hanno confermato i due giocatori più rappresentativi, Vico e Grappasonni, mentre hanno aggiunto giovani interessanti come Cozzoli e Samoggia. Sicuramente hanno le qualità per rientrare nel lotto delle prime quattro squadre, sia per gli sforzi economici compiuti dalla società, sia per le capacità di un allenatore, Giovanni Benedetto, che questa categoria l'ha già vinta due volte". Coach Russo parla della sfida del PalaSassi come la prova di maturità dei suoi: "Penso che non sia facile per una squadra dimostrare maturità dopo appena due giornate di campionato, ma è quello che pretendiamo per valutare come la nostra squadra può affrontare le partite di Matera e di Torino a meno di tre giorni di distanza".

 

 

Mer, 10/10/2012 - 07:52
Stampa