Facebook |  Staff |  Contatti  |  Sostienici  |  Pubblicità su questo sito  |  Ultimo aggiornamento: Gio, 27/07/2017 - 13:09
sei qui: Home > Sport > Basket > Bawer di nuovo in campo

Basket Matera

BASKET DNA

Bawer di nuovo in campo

La formazione materana a Recanati per il recupero di campionato

Poche ore alla palla due della sfida tra Recanati e la Bawer Matera. Vincere per evitare i play out.

La brutta sconfitta esterna di Siena ha messo la compagine di Ponticiello in una brutta situazione di classifica. I biancazzurri dal sogno play off di poco tempo fa sono passati all'incubo play out. A partire dal recupero di questa sera contro Recanati, Grappasonni e compagni devono vincere per evitare la post season e raggiungere una salvezza tranquilla. Non sarà facile contro una formazione, Recanati, che dall'alto dei 32 punti in classifica occupa la seconda posizione nella Divisione Sud Est ed è ormai ad un passo dai play off. Una formazione composta da giocatori di assoluto valore e dai tanti punti nelle mani. Basti pensare ad Evangelisti che, con i suoi 17.6 punti di media, è il secondo miglior marcatore della Divisione Nazionale e con 20.44 di valutazione si colloca al quinto posto nella classifica di miglior giocatore della DNA. Sarà una battaglia dura dove conta molto fare risultato. Un recupero e due turni di campionato mancano per chiudere la stagione regolare. La speranza è che la squadra conquisti i punti utili per superare il Latina in classifica.

Ancora una volta ci si affiderà a Vico che, nonostante una condizione fisica non certo eccellente e dopo non essersi allenato lunedì per una contrattura muscolare, sarà della gara. Così come Tardito che cercherà di dare il suo apporto alla causa. Fondamentale sarà l'approccio alla gara. Evitare un parziale negativo come quello di Siena (17-0) potrebbe aumentare le speranze di successo dei biancazzurri. 

Coach Ponticiello, già domenica scorsa, si era espresso in questi termini sui prossimi avversari: “Abbiamo necessità assoluta di fare almeno altri quattro punti e, da questo punto di vista, ogni partita è propizia. Recanati è una squadra forte, messa su con investimenti ingenti e riusciti, ma non possiamo guardare all’avversario; non dobbiamo guardare la forza di organico del Recanati, dobbiamo concentrarci sull’assoluta certezza di raggiungere quanto prima quota 32. Siamo al momento nelle condizioni, con tutti gli acciacchi e gli sforzi ormai non più fondamentali, di giocare una partita all’altezza delle necessità e dovremo giocarci le nostre carte a Recanati”.

Arbitri della gara Alessandro Tirozzi di Bologna e Marco Sivieri di Firenze.

Mer, 28/03/2012 - 18:00
Stampa