Facebook |  Staff |  Contatti  |  Sostienici  |  Pubblicità su questo sito  |  Ultimo aggiornamento: Lun, 20/02/2017 - 10:16
sei qui: Home > Sport > Basket > Bawer Matera terza al "Sant'Ambrogio"

Basket Matera

BASKET MASCHILE

Bawer Matera terza al "Sant'Ambrogio"

La squadra di Ponticiello è pronta per il debutto in campionato

Basket Bawer Basket Bawer

Due giorni di grande basket in terra calabrese che hanno coinvolto nel Trofeo "Sant'Ambrogio" anche la formazione lucane della Bawer Olimpia Matera. La squadra di Ponticiello ha concluso in terza posizione.

Manca solo una settimana all'inizio ufficiale del campionato per la Bawer Olimpia Matera ma notizie confortanti sono arrivate dal Trofeo "Sant'Ambrogio", quadrangolare svoltosi lo scorso fine settimana in terra calabrese che ha coivolto, oltre alla compagine materana, anche Viola Reggio Calabria e Agrigento (squadre che militano in DNB) e Capo D'Orlando (DNA come la Bawer). Nella semifinale di sabato la squadra di Ponticiello ha affrontato i padroni di casa della Viola. I calabresi si sono imposti con il punteggio di 85-61. Troppo ampio il divario tra le due squadre con la Viola che ha messo in mostra tutto il suo potenziale e ha confermato, qualora ce ne fosse stato bisogno, di essere una seria candidata al salto di categoria.  Per la formazione lucana in doppia cifra Cantagalli (12 pt), Lagioia (13 pt) e Martone 11. Nella finale per il terzo posto la Bawer ha giocato contro Capo d'Orlando. Contro una formazione più alla portata, i materani hanno messo in evidenza un buon gioco corale, una discreta difesa.  La squadra di Ponticiello si è imposta con il punteggio finale di 79-72 con Vico e Cantagalli sugli scudi (entrambi autori di 16 punti), così come Grappasonni (miglior realizzatore della gara con 18 punti). Tanti spunti di riflessione interessanti per il coach della Bawer che ha potuto vedere una squadra pronta fisicamente a cui manca ancora qualcosa. Ci sono ancora piccoli dettagli da mettere in ordine ma per l'esordio di sabato 25 al PalaSassi contro il Perugia la squadra c'è. Buono l'apporto di giocatori di qualità come Cantagalli e Grappasonni. Ottima la crescita dei giovani che giorno dopo giorno si sono inseriti nel gruppo e hanno capito che l'occasione di giocare con la Bawer può essere una vetrina importante per il loro futuro. In questa settimana il coach dei biancazzurri dovrà cercare di correggere le imperfezioni e guidare la squadra lucida fisicamente e mentalmente al primo impegno in campionato. 

 

 

Lun, 19/09/2011 - 08:59
Stampa