Facebook |  Staff |  Contatti  |  Sostienici  |  Pubblicità su questo sito  |  Ultimo aggiornamento: Lun, 29/05/2017 - 21:28
sei qui: Home > Life > Eventi > Arteneo 2011 fa il punto sulle migrazioni

Eventi Matera

Arteneo 2011 fa il punto sulle migrazioni

di Redazione Basilicata24

Arteneo 2011 fa il punto sulle migrazioni

E' una realtà consolidata la kermesse organizzata dagli studenti universitari dell'associazione materana Sui-generis, giunta quest'anno alla quarta edizione. Ogni anno la rassegna si presenta in una nuova veste. L'edizione 2011 prevede sessioni artistiche autonome per approfondire e fare punto sui vari sguardi e sulle diverse angolazioni dalla quale si può analizzare il fenomeno delle migrazioni 


"Arteneo" prende il via sabato 17 dicembre. Migrazioni di aspirazioni, migrazioni di diritti, migrazioni di cervelli, migrazioni di lavoro, migrazioni per la pace questo il filo rosso che lega tutto il cartellone. 


Per la sessione Teatro e Musica, patrocinata dal Comune di Matera, dall’Università degli Studi della Basilicata e dall’Ardsu Basilicata, l’associazione Sui-generiS propone nella serata del 17 dicembre l’artista Peppe Voltarelli, disco targa Tenco 2010, che interpreterà il suo nuovo spettacolo teatrale intitolato “Il Viaggio I Padri L’Appartenenza”.Lo spettacolo, già inserito e promosso in un tour teatrale che parte da Galleria Toledo di Napoli il 1° Dicembre, inserisce la location materana come tappa integrata del tour e si terrà in forma gratuita alle 22.15 presso l'Auditorium comunale “ R. Gervasio” del Conservatorio Statale di Musica di Matera "Egidio Romualdo Duni"."Arteneo", nella città di Matera e nel suo Polo Universitario, è un progetto che per mezzo dell’arte si propone di creare un contatto, un incontro tra la realtà cittadina e quella studentesca.Il ruolo dell’associazione culturale e studentesca Sui GeneriS è quello di fornire il linguaggio comune che faciliti lo scambio tra queste due realtà; una lingua fatta di ricerche sonore, di immagini, materia, tradizione, contenuti tematici su cui fare riflessione: in poche parole la lingua dell’arte come strumento di comunicazione  e interpretazione della realtà.La manifestazione, interamente organizzata dagli studenti, è gratuita.La presentazione alla stampa è prevista per le ore 11.00 del giorno 17 dicembre, presso la sede dell’associazione in via delle Beccherie 80/82, Matera. 

Gio, 15/12/2011 - 15:00
Stampa