Facebook |  Staff |  Contatti  |  Sostienici  |  Pubblicità su questo sito  |  Ultimo aggiornamento: Mer, 26/07/2017 - 21:15
sei qui: Home > Cultura > Arte e libri > Un fiume d'arte liquidaMente affiora

Arte e libri Matera

Un fiume d'arte liquidaMente affiora

Inaugurata a Matera la mostra promossa dal comitato Terre Joniche

Nella galleria fotografica alcuni momenti dell'inaugurazione Nella galleria fotografica alcuni momenti dell'inaugurazione

 


Inaugurata, negli Ipogei di San Francesco a Matera, la Collettiva d'arte contemporanea "Un fiume d'arte liquidaMente affiora" promossa dal Comitato per la Difesa delle TerreJoniche, curata da Katya Madio con il patrocinio della Provincia di Matera, della Provincia di Taranto e del Comune di Matera.


La mostra, comprendente ben oltre trenta opere (dipinti, sculture, fotografie e video) e due laboratori artistici realizzati dai ragazzi di due istituti d'arte, il Liceo artistico "C. Levi" di Matera e il Liceo artistico "Virgilio" di Empoli, si inserisce nell'ambito della manifestazione "Maipiù bombe d'acqua e disastri ambientali" organizzata dal Comitato per la Difesa delle TerreJoniche.  


I tre ragazzi del Gruppo VIRGINart hanno espresso, attraverso il colore, i sentimenti e le sensazioni delle popolazioni colpite dalle alluvioni. Alluvioni, che dal 1 marzo 2011 ad oggi, si sono verificate in Italia per ben dodici volte tanto da poter affermare che sono divenute, da eventi straordinari, piuttosto ordinari. Nella presentazione delle attività del Comitato per la Difesa delle TerreJoniche, nato, lo ricordiamo, per risarcire le popolazioni colpite dall'esondazione del Bradano il 1 marzo 2011, il portavoce Gianni Fabbris ha ribadito la necessità da parte dell'uomo di riappropriarsi dell'antico rapporto di equilibrio e rispetto con il territorio circostante a partire proprio dai fiumi e dai corsi d'acqua in generale. I fiumi rappresentano da sempre la ricchezza di un luogo; la stessa nostra civiltà - ha affermato Fabris - fonda le sue radici sulle comuità dei fiumi.


Le opere esposte alla mostra verranno offerte per costituire un fondo a favore del Comitato e sostenere così tutte le iniziative che la rete dei cittadini sta conducendo per prevenire nuovi disastri ambientali e, allo stesso tempo, far valere i diritti di chi è stato colpito. 


Gli artisti partecipanti hanno espresso tutti lo stretto legame esistente tra l'uomo e l'ambiente attraverso assemblaggi, collage polimaterici, un uso originale del colore, del materiale e degli oggetti. L'acqua e l'arte hano molto in comune: sono entrambi vitali e fluide, continuamente mutevoli, indispensabili a una vita che guarda oltre la sopravvivenza.


Elenco artisti: Boffoli Fedele, Bomba Enzo, Cafarelli Giovanni, Cardone Karmil, Carmentano Dario, Cazzato Viviana, Chiurazzi Pasquale, Corbisiero Franco (Ass. cult. Pietre Volanti), Cortese Simona, Cubicciotti Aurora, Cuccaro Nicola, Cumminiello Salvatore, Deangelis Giovanbattista, Defilippis Valerio, Dian Daniela, Dimatteo Gaetano, Lapacciana Luisa, Laurino Carmen, Linzalata Donato, Lioy Roberta, Lovisco Felice, Lovisco Massimo, Marchegiani Giuseppe, Moles Arcangelo, M&R (duo artistico Fioretti Matteo e Grisorio Rosanna), Nolente Vanni, Oliva Pino, Plasmati Gaetano, Pronostico Antonio, Puré, Scelzo Dina, Semeraro Mariagrazia, Vertone Vittorio (Ass. cult. Pietre Volanti), gruppo VIRGINart (Bonsignori Giovanni, Estratti Vittoria, Montanelli Giacomo, Romeo Francesco, Rosati Gabriele).


Ingresso libero da venerdì 30 marzo a domenica 1 aprile ore 9.30/13 - 16.30/19


 

Sab, 31/03/2012 - 11:48
Stampa
Un fiume d'arte liquidaMente affiora - immagine 0Un fiume d'arte liquidaMente affiora - immagine 1Un fiume d'arte liquidaMente affiora - immagine 2Un fiume d'arte liquidaMente affiora - immagine 3Un fiume d'arte liquidaMente affiora - immagine 4