Facebook |  Staff |  Contatti  |  Sostienici  |  Pubblicità su questo sito  |  Ultimo aggiornamento: Mer, 24/05/2017 - 21:06
sei qui: Home > Cronaca > Omicidio Fontana, chiesti 30 anni

Cronaca Matera

Processo

Omicidio Fontana, chiesti 30 anni

Oggi l'udienza con rito abbreviato per l'ex compagno della donna, Paolo Chieco

di Redazione Basilicata24

La donna uccisa, Anna Rosa Fontana La donna uccisa, Anna Rosa Fontana

L'uomo l'aveva già ridotta in fin di vita nel 2005. Anna Rosa Fontana era uscita dal coma dopo che Chieco aveva tentato di ucciderla con quindici coltellate il 13 luglio del 2005. Lei lo aveva lasciato. Non voleva più saperne di un uomo violento. Lui in preda all'ira e alla rabbia l'aveva colpita nello stesso punto dove poi il 7 dicembre 2010 l'ha uccisa.

Nel processo con rito abbreviato, il pm Alessandra Susca ha chiesto al gup Rosa Bia la condanna a 30 anni di reclusione per Paolo Chieco, di 54 anni, imputato per l'omicidio pluriaggravato della ex convivente Anna Rosa Fontana, uccisa con numerose coltellate, a Matera, davanti alla propria abitazione il 7 dicembre del 2010. L'udienza proseguirà il 28 febbraio. Chieco per il tentato omicidio di Anna Rosa del 2005 ersa stato condannato solo a sei anni, tornando definitivamente libero nel 2009. E un anno dopo ha portato a termine il suo intento omicida.

 

Ven, 20/01/2012 - 19:49
Stampa